30 Dic 2016
allegato-4-locandina

UNESCOgiovani a Napoli per la Seconda Assemblea Nazionale

Il 13, 14 , 15 gennaio 2017 il Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO (UNESCO Giovani), si dà appuntamento a Napoli per la Seconda Assemblea Nazionale.

L’iniziativa, patrocinata dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, dal Ministero dei beni e delle attività culturali e turismo – MiBACT, dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli, dall’Ordine degli Ingegneri di Napoli e dall’Associazione Nazionale Giovani Agricoltori -ANGA, rappresenta il momento di confronto più importante tra i giovani italiani sule grandi tematiche dell’UNESCO.

Oltre 300 delegati tra i 20 e i 35 anni, rappresentanti di tutte le regioni d’Italia (fra loro studenti, ricercatori, artisti, professionisti, manager e imprenditori) incontreranno alcuni dei più alti  rappresentanti delle istituzioni nazionali ed internazionali, personalità di rilievo del mondo della cultura, dell’imprenditoria, del no-profit.

Obiettivo principale della manifestazione, il lancio in Italia della campagna internazionale promossa dall’UNESCO a Parigi: #UNITE4HERITAGE (uniti per il patrimonio culturale), motto con il quale si è dato vita ad un movimento globale impegnato nella salvaguardia e nella promozione del patrimonio cultuale e della diversità, anche attraverso l’utilizzo consapevole tra i giovani dei social network.

Si annunciano tre giorni intensi di dibattiti, seminari, workshop e happening per trattare di  cultura, educazione e scienza con un approccio innovativo, capace di appassionare e stimolare le nuove generazioni a sviluppare una più completa consapevolezza sul valore del patrimonio culturale.

Molti i nomi di rilievo nazionale e internazionale tra i relatori e gli ospiti: Irina Bokova, Direttore Generale UNESCO (in collegamento da Parigi); Franco Bernabè, Presidente    Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO; Ilaria Borletti Buitoni, Sottosegretario Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo; Antonia Pasqua Recchia, Segretario Generale MIBACT; Antimo Cesaro, Sottosegretario Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo, Luigi de Magistris, Sindaco di Napoli, Francesco Caruso, Consigliere Speciale UNESCO della Regione Campania.

L’Assemblea si svolgerà in location di eccezione: venerdì 13 alle ore 14.00 presso la Sala dei Baroni, Castel Nuovo, Comune di Napoli (evento aperto al pubblico), sabato 14 e domenica 15 presso la Basilica di S. Giovanni Maggiore, affidata dalla Curia di Napoli alla Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri e Palazzo Caracciolo (eventi riservati ai soci UNESCO e giornalisti accreditati).

A coordinare i lavori il Presidente di UNESCO giovani, Paolo Petrocelli, che così presenta l’iniziativa:

“Il nostro Comitato Giovani si sta rapidamente affermando come una delle nuove realtà di riferimento per la promozione dei valori dell’UNESCO, anche a livello internazionale. A Napoli presenteremo un bilancio decisamente positivo del nostro primo anno di attività e fisseremo nuovi ambiziosi obiettivi per il 2017. In collaborazione con le principali istituzioni locali e nazionali, abbiamo realizzato nel 2016 oltre 100 iniziative su tutto il territorio, portando il nostro Comitato all’interno di scuole, accademie, università, musei, teatri. Abbiamo incontrato migliaia di giovani italiani, con loro abbiamo parlato di patrimonio, futuro, innovazione. Ci siamo confrontati con ministri, presidenti di regione, sindaci, assessori, ambasciatori, studiosi, professori universitari, scienziati, giornalisti, artisti. Da Napoli, assieme ad oltre 300 delegati provenienti da tutte le regioni d’Italia, lanceremo un importante piano annuale di valorizzazione e promozione tra i giovani dello straordinario          patrimonio culturale italiano. Il nostro Comitato guarda al futuro con un grande senso di responsabilità e speranza. Siamo pronti a fare la nostra parte, al fianco della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO”.

Nel corso dell’Assemblea sarà, inoltre, nominato Ambasciatore del Comitato Giovani per l’UNESCO Giovanni Caccamo, cantante e conduttore televisivo, e per la Campania, Antonio Giuseppe Martiniello, CEO di KellerArchitettura, uno degli studi di architettura più importanti del panorama internazionale, imprenditore e co-fondatore di Made in Cloister, progetto di rigenerazione urbana nato nel 2012 con il restauro del Chiostro cinquecentesco della Chiesa di Santa Caterina a Formiello, tornato ad essere “fabbrica del fare”, in cui si coniugano contenuti sociali e artistici in una nuova chiave sostenibile per il territorio.

Tra i molteplici Partner a supporto del Comitato nell’organizzazione dell’Assemblea Nazionale: Roxy in the Box, artista partenopea, che ha realizzato un’immagine, riprodotta in esclusiva sulle shopping bag dei Soci, nella quale sono ritratti i valori Unesco dell’educazione e della cultura che, insieme a elementi come turismo e recupero della tradizione (estesa all’intero Paese), possono essere concreti elementi di crescita sociale e imprenditoriale. L’immagine è tratta dall’ultimo progetto artistico di Roxy, Vascio Art, molto apprezzata dal pubblico e dalla critica, oltre che recentemente da Dolce&Gabbana. I Giovani di Confagricoltura Anga, i quali sottoscriveranno un Protocollo di intesa con il Comitato, Made in Cloister Napoli, il Distretto Costa d’Amalfi, istituito dal MIBACT nel 2014 e presieduto da Andrea Ferraioli, che, operando nei comuni costieri, mira a creare nuove prospettive per il comparto turistico e balneare della Costa d’Amalfi e Ferrarelle, rappresentata da Michele Pontecorvo Ricciardi, Responsabile Comunicazioni e CSR Ferrarrelle S.p.A., azienda italiana leader dal 1893 nella produzione di acqua effervescente naturale, impegnata da sempre a sostenere progetti in ambito culturale e scientifico, contribuendo all’arricchimento del patrimonio economico, intellettuale e sociale del territorio e delle comunità in cui svolge la propria attività. Caffè Bras, azienda fondata nel 1978, specializzata nell’importazione e distribuzione del caffè verde. Concettina ai Tre Santi, realtà di successo nel campo della ristorazione, il cui CEO, Ciro Oliva, è pizzaiolo alla quarta generazione.

Ecco il programma!

VENERDÌ 13 gennaio

Castel Nuovo, Sala dei Baroni (Piazza Castello)  

 

14:00 – 14:30

Iscrizione partecipanti e welcome coffee 

 

14:30 – 15:30

Apertura lavori dell’Assemblea Nazionale 2017

 

Introduce 

Paolo Petrocelli, Presidente Comitato Giovani CNI per l’UNESCO

 

Saluti Istituzionali 

Luigi de Magistris, Sindaco di Napoli

Irina Bokova, Direttore Generale UNESCO (in collegamento)

Franco Bernabè, Presidente CNI per l’UNESCO 

Ilaria Borletti Buitoni, Sottosegretario MIBACT

 

15:30-16:30 

I sessione: La campagna #UNITE4HERITAGE

 

Enrico Vicenti, Segretario Generale CNI per l’UNESCO

Antonia Pasqua Recchia, Segretario Generale MIBACT

Massimo Riccardo, Vice Direttore Generale Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese MAE

Capitano Giampaolo Brasili, Comandante del Nucleo TPC di Napoli

 

16:30-18:00 

II sessione: Il sistema dei Siti Unesco in Campania: opportunità e nuove prospettive

 

Francesco Caruso, Consigliere Speciale UNESCO Regione Campania 

Aniello Aloia, Geopark-manager del Parco Nazionale del Cilento – Coordinatore Nazionale Geoparchi Unesco italiani

Andrea Ferraioli, Presidente del Distretto Costa D’Amalfi

Paolo Giulierini, Direttore Museo Archeologico Nazionale Napoli 

Rosanna Purchia, Sovrintendente Teatro San Carlo

Alessandro Manna, Presidente Siti Reali e Residenze Borboniche Onlus 

Alfonso Santoriello, Resp. Scientifico Ancient Appia Landscapes/Università degli Studi di Salerno

Antonio Mesisca, CEO Genti delle Alture

Vincenzo Caputo, Vice Presidente Nazionale del Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria

Antonio Giuseppe Martiniello, Co-Fondatore Made in Cloister e CEO KellerArchitettura

 

18:00- 18:30

Conclusioni e dibattito con soci

 

19:45 – 21:30

Ricevimento presso Made in Cloister (Piazza Enrico de Nicola, 46)