22 Mar 2017
Pinapp locandina con loghi (1)

UNESCOedu in Calabria, ecco il progetto con l’Iti Panella Vallauri per PinApp-RC

Sabato 25 marzo alle ore 11 presso l’aula magna dell’Iti Panella –Vallauri si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto PinApp-Rc, a cui prenderanno parte gli studenti dell’istituto, da sempre molto attivo sul territorio. Interverranno nel corso della mattinata la prof.ssa Anna Nucera, dirigente scolastico ITI Panella Vallauri; Claudia Ventura, rappresentante Regionale – Comitato giovani della CNI UNESCO, Calabria; Carla Filetti, referente UNESCO – EDU, Calabria. Al tavolo dei relatori anche i partner di progetto: Domenico Rositano di Calabresi Creativi, Gabriele Morabito, Living Camera s.r.l.; Paolo Lo Giudice, RecLife; Maurizio Marzolla, referente progetto per l’ITI Panella Vallauri e Valter Capola, Animatore Digitale – ITI Panella Vallauri.

Il Comitato Nazionale Giovani Unesco della Calabria lancia così, all’interno del progetto Unesco Edu: PinApp-RC, ovvero Implementazione dell’App Pinacoteca civica di Reggio Calabria: un progetto che riflette l’evoluzione della fruibilità del patrimonio culturale.

Tutto nasce unendo l’idea che il valore di un bene culturale sia dato dalle diverse condizioni e dalla sua fruibilità da parte di un pubblico. Ed è così che, complici le nuove tecnologie, si è pensato di implementare le condizioni esistenti e di proporre qualcosa di davvero nuovo e godibile per coloro che si vogliono avvicinare all’arte.

La Pinacoteca Civica di Reggio Calabria è stata inaugurata il 26 maggio 2008 proponendo al pubblico opere d’arte prevalentemente di proprietà del Comune di Reggio Calabria. Le opere più antiche (XV-XIX secolo) derivano dalle collezioni dell’ex-Museo Civico, fondato nel 1882 e soppresso nel 1948; le opere più moderne (XIX-XX secolo) derivano da acquisti e donazioni.

PinApp-RC si rivolge agli studenti coinvolti una molteplicità di stimoli utili a maturare scelte professionali e di studio consapevoli, nonché strumenti indispensabili alla lettura del passato attraverso la tecnologia del presente.

Il Comitato Giovani della Commissione Nazionale Unesco proponente figura tra i partner, insieme con Living Camera S.r.l., Reclife S.r.l., Associazione Culturale Calabresi Creativi, Comune di Reggio Calabria, ASTRI– Associazione Scientifica Territorio e Ricerca Interdisciplinare, e ha avuto il patrocinio del Consiglio Regionale.