Stand up!

sardegna

Appuntamento sabato 10 dicembre a Cagliari nel quartiere Marina per “Stand Up!” iniziativa organizzata per celebrare la Giornata Mondiale dei Diritti Umani dalla sezione Sardegna del Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, in partnership con la Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, con il supporto delle associazioni Efys Onlus, La Ciclofucina, Gallery PMA, ARC Onlus, TDM 2000 e il patrocinio dell’Assessorato al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna, del Comune di Cagliari e della Fondazione di Sardegna.

Per la Giornata Internazionale del 2016 il Comitato Giovani della CNI per l’UNESCO – Sardegna organizza una giornata socialmente inclusiva, che unisce la comunità nel celebrare i valori di uguaglianza e dignità supportati dalla Dichiarazione dei Diritti Umani del 1948. In particolare, visto il drammatico fenomeno migratorio che sta attualmente segnando la situazione geopolitica del Mediterraneo, si vuole costituire un momento di unità, partecipazione e riflessione attorno a quelli che vogliamo siano i valori fondamentali dei popoli che vivono intorno al bacino del Mare Nostrum: l’accoglienza e la condivisione.
Propone quindi un circuito di eventi culturali ad ingresso gratuito che copre l’intera giornata del 10 dicembre, organizzato nei centri nevralgici per la cultura e l’integrazione nel quartiere multi-etnico Marina (Cagliari). Abbracciando una visione dell’arte come medium comunicativo capace di connettere le persone al di là delle differenze culturali, l’evento si configurerà come concreta occasione di partecipazione, creando comunità temporanee, unite in un momento di emozione e confronto.

Dalle ore 16.00 alle ore 22.30 si susseguiranno laboratori per l’infanzia, workshop per adulti, talk, una maratona radiofonica, interventi di videomapping urbano, una rassegna di cortometraggi e una mostra fotografica.
La giornata si conclude con un concerto organizzato dalla Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, con il violinista Gianmaria Melis e la pianista Mayumi Ogawa, nella Chiesa di Sant’Eulalia.

 

scarica la brochure

PROGRAMMA COMPLETO

LABORATORI *
* Tutti i laboratori, per ragioni logistiche saranno a numero controllato: si rende necessaria l’iscrizione inviando una mail a
laboratori.standup@gmail.com o attraverso la pagina Facebook dell’Evento Stand Up!

ORE 16.15 – 18.15. – Centro di Quartiere La Bottega dei Sogni (Piazzetta Savoia, 4)
Laboratorio “Diritti al Centro”
Letture animate, giochi, disegni e la tecnica del teatro d’immagini del kamishibai sui temi della Convenzione sui diritti della bambine e dei bambini. Per i piccoli dai 4 agli 8 anni, durata 2 ore.
A cura di Efys, Associazione Onlus di Promozione Sociale, che realizza e promuove progetti, eventi e campagne di sensibilizzazione nei settori dell’ infanzia-adolescenza, animazione e aggregazione sociale, formazione, intercultura e diritti civili.

ORE 16.00 – 17.30 – Centro di Quartiere La Bottega dei Sogni (Piazzetta Savoia, 4)
Laboratorio “Voci del mondo in gioco”
Laboratorio di sollecitazione narrativa e ludica per facilitare la comprensione del fenomeno migratorio e la conoscenza di culture diverse. Una lettura di brevi racconti e alla creazione di un gioco di squadra. Per bambini dagli 8 ai 12, durata 1 ora e mezza.
A cura del Comitato Giovani Unesco.

ORE 15 – 16.30 – HOSTEL MARINA (Scalette S. Sepolcro)
Laboratorio “Discovering Human Rights through Non Formal Education”
Laboratorio under 35 a cura dell’associazione TDM 2000 per scoprire i diritti umani tramite l’Educazione Non Formale. Con la partecipazione dei ragazzi stranieri del corso di formazione Erasmus+ “Millennium: New Trends and Challenges in Human Rights Education for Youth”, organizzato dall’Associazione Studenti per la Città. Durata 1 ora e mezza.
L’Associazione TDM 2000 promuove lo sviluppo personale e professionale dei giovani e mira a renderli cittadini attivi nella società in cui vivono. È un’organizzazione apolitica, indipendente e no-profit, ha obiettivi educativi e formativi e si rivolge ai ragazzi che desiderano collaborare nel settore del Volontariato.

EVENTI

ORE 19 – Centro di Quartiere La Bottega dei Sogni (Piazzetta Savoia, 4)
Talk “Abuso. Un dialogo tra arti performative e diritti dell’uomo sull’opera dell’artista Regina José Galindo”
Una dialogo intorno alla ricerca artistica della performer guatemalteca Regina José Galindo, alla luce della Dichiarazione Internazionale dei Diritti Umani del 1948 e dei successivi aggiornamenti.
Interviene Paolo Vargiu – Ricercatore di Diritto Internazionale dell’economia presso l’Università di Leicester (UK), dove insegna diritto internazionale pubblico e diritto industriale.

ORE 18.00 – 22.30 – CICLOFUCINA (Via Principe Amedeo 21)
“Here I Say”
Una selezione di sei cortometraggi internazionali, genere che difficilmente trova spazio nelle programmazioni televisive e non solo, che racconta la ricerca della libertà di espressione.
Italia ed America per raccontare la sessualità, troppo spesso motivo di discriminazione e fonte di violenze fisiche e psicologiche. Germania per incentivare il diritto allo studio come via per l’emancipazione. Francia e Belgio per affrontare le diverse facce della migrazione: da un lato quella di chi scappa da patrie dilaniate dalle guerre, dalla fame e dalla disperazione; dall’altro, quella dei figli e nipoti di migranti, nati cittadini europei, che puntano alla distruzione di una società in cui non riescono ad integrarsi. Infine il Libano, per narrare la quotidianità di quanti hanno deciso di non abbandonare il proprio Paese e lottano ogni giorno per non vedere annientate le loro libertà fondamentali.
A cura di Arianna Careddu, freelance nel settore dell’audio visivo, Assistant Director per il SalinaDocFest, festival di cinema del reale che racconta le problematiche del Mediterraneo attraverso gli occhi di chi, in diversi modi, le vive in prima persona.

ORE 18.00 – 22.30 – PIAZZETTA DETTORI
“Scripta Volant”
Intervento di videomapping sulla libertà di espressione. Chiunque si troverà a passare per la via potrà intervenire virtualmente sulla facciata della piazza e lasciare un proprio contributo sul tema dei diritti umani, la libertà di espressione individuale e la ricchezza del multiculturalismo.
A cura di AM Artist (Andrea Montis, Simone Murtas). Il Duo lavora nel campo della produzione musicale e video, delle proiezioni interattive e dei sistemi multimediali.

ORE 16.00 – 19.00 – HOSTEL MARINA (Scalette S. Sepolcro)
“Open Mic”
Lo staff del programma radiofonico Dream On, con la collaborazione di tutti gli speaker di Unicaradio, organizza una diretta di quattro ore nella quale associazioni, musicisti ed esponenti del mondo culturale cittadino si alterneranno al microfono a sostegno dei diritti umani.
Dream On è un format radiofonico prodotto da Unica Radio dedicato al mondo delle Startup, della giovane imprenditoria, delle eccellenze all’interno delle associazioni studentesche universitarie e dei contesti artistici locali. Nasce da un’idea di Maurizio Orgiana e Stefano Orgiana e si può ascoltare in podcast su UnicaRadio.it

ORE 18.00 – 22.30 – Gallery PMA (Via Napoli, 84)
“Attivismo visuale, auto-rappresentazione e diritti LGBTQI. Opere di Zanele Muholi dalla Collezione ARC”, in collaborazione con ARC.
L’associazione Gallery PMA ospita un piccolo nucleo di lavori donati dall’artista all’associazione ARC e la proiezione del documentario ‘Difficult Love’ di Zanele Muholi e Peter Goldsmid.
Zanele Muholi (Umlazi, Sudafrica, 1972) lavora sull’autorappresentazione come metodo per l’autodeterminazione della comunità, restituendo visibilità a culture emarginate e discriminate, per un riscatto etico ed estetico.
ARC è un’associazione culturale che difende e promuove i diritti della comunità L.G.B.T.Q. (lesbica, gay, bisessuale, transgender e queer) e combatte ogni forma di discriminazione delle persone omosessuali e transessuali.

CONCERTO

ORE 20.30 – Chiesta di Sant’Eulalia (Vicolo Collegio, 2)
“Note per la libertà”, concerto a cura della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, con il primo violino dell’Orchestra del Teatro Lirico Gianmaria Melis e la pianista Mayumi Ogawa. Musiche di Fryderyk Chopin, Claude Debussy, Wolfgang Amadeus Mozart, Maria Theresia von Paradise, Arvo Pärt, Maurice Ravel, Sergej Rachmaninov, Franz Schubert, Tomaso Antonio Vitali, John Williams.

***
Evento realizzato con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna, del Comune di Cagliari e della Fondazione di Sardegna, la Mediapartership di Unica Radio e Sardinia Fashion, la Sponsorship tecnica di Pianoforti Corda.