21 Mar 2019

Paesaggio e ambiente: la salvaguardia del nostro pianeta parte dalle scuole di tutta Italia col programma UNESCOedu

Essere protagonisti del cambiamento ambientale che desideriamo a partire dalle scuole con il programma nazionale UNESCOEdu dell’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO, oramai alla sua terza edizione. Focus di quest’anno “Ambiente e Paesaggio” per promuovere una sempre più diffusa cultura di responsabilità e di partecipazione alle tematiche ambientali a partire dalle più giovani generazioni. Questo l’obiettivo di oltre 300 soci dell’Associazione presenti in tutte le regioni di Italia.  In linea con gli obietti di sviluppo, promulgati dall’Agenda 2030, tra i mesi di marzo e giugno prendono forma percorsi educativi che utilizzano approcci diversificati (workshop, uscite, testimonianze, ausilio delle nuove tecnologie, ecc.) e partnership multistakeholders (aziende, associazioni e cooperative locali) dove gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, i veri attori di questa iniziativa, esploreranno, in modo divertente e interattivo, numerosi temi come il problema dell’inquinamento globale, il riciclo e il riuso, la diversità del nostro patrimonio, l’uso consapevole delle risorse e la green art.

Ecco alcuni dei laboratori in fase di realizzazione: in Veneto appuntamenti di approfondimento sull’emergenza dell’inquinamento nei mari e negli oceani; in Lombardia, Emilia Romagna e in Umbria si prevede di unire le arti visive allo sviluppo di contenuti di sensibilizzazione; il riuso creativo della plastica invece farà da sfondo ai percorsi previsti in Toscana e Lazio; in Sardegna ed Abruzzo si sottolineerà il legame indissolubile con le specificità del proprio territorio per permettere ai ragazzi di conoscere i Siti Patrimonio Mondiali UNESCO e  la mobilità sostenibile nella costa dei trabocchi tra paesaggio culturale e naturalistico; la biodiversità sarà il focus principale nelle Marche dove il tema verrà declinato su tre pilastri principali quali educazione, scienza e cultura; in Molise invece il tema dell’educazione ambientale avrà come protagoniste le api.

Mercoledì 5 giugno data di chiusura di UNESCOEdu di quest’anno con previsti eventi in tutta Italia per festeggiare insieme la Giornata Mondiale dell’Ambiente. Inoltre appuntamento sul tema scienza e sviluppo sostenibile dal 5 al 7 aprile a Trieste per l’UNESCO Italian Youth Forum 2019.

Esperienze che l’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO decide di incoraggiare e mettere in circolo per generare buone prassi collettive. Concretezza a prendere in mano il nostro pianeta richiesta anche a seguito della manifestazione globale come quella del 15 marzo del Friday For Future per cui i soci dell’Associazione Giovani per l’UNESCO hanno con entusiasmo deciso di aderire.