07 Lug 2017
google siena

Il Grand Tour d’Italia di Google a Siena

Google porta a Siena il Grand Tour d’Italia, un viaggio tra alcuni dei tesori culturali, dei capolavori e delle tradizioni del nostro Paese che oggi rivivono online attraverso la tecnologia, sulla piattaforma Google Arts & Culture o visitando g.co/grandtour. Il progetto è realizzato in collaborazione con il Consorzio per la Tutela del Palio di Siena, il Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, l’Accademia dei Fisiocritici, la Fondazione Musei Civici di Venezia, Outdoor Project e Teatro Massimo di Palermo, che hanno curato i contenuti delle storie e delle mostre digitali.

La tappa di Siena è stata inaugurata oggi a Palazzo Patrizi alla presenza di Laura Bonelli, Presidente Consorzio per la Tutela del Palio di Siena, Sonia Pallai, Assessore Politiche per il Turismo del Comune di Siena, Diego Ciulli, Public Policy Manager, Google, Paolo Petrocelli, Presidente del Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Chiara Bratto, Organizzazione di iniziative culturali e ufficio stampa dell’Accademia dei Fisiocritici e Massimo Guasconi, Presidente, Camera di Commercio di Siena.

Grazie al Grand Tour d’Italia, utenti da ogni parte del mondo potranno rivivere tradizioni senza tempo, guardare da vicino capolavori ad altissima risoluzione e scoprire innovazioni, che hanno cambiato per sempre il mondo moderno: 4 città (Venezia, Siena, Roma e Palermo), 7 Cardboard tour, 25 video, 21 Tour con tecnologia Street View, 38 mostre digitali, oltre 1300 tra immagini, fotografie e video per scoprire curiosità, storie legate alla cultura e all’intrattenimento, ma anche alla scienza, allo sviluppo urbano, alla tecnologia e molto altro ancora. Tutti i contenuti sono disponibili in italiano e in inglese.

A Siena, questo viaggio diventa anche un’esperienza reale. Dall’8 al 9 luglio, lo spazio allestito in Via di Città 99, si animerà di installazioni e di tecnologia Google e aprirà le porte gratuitamente ai senesi per permettere loro di scoprire come queste storie affascinanti prendono vita, celebrando i tesori della città, e molto altro. Tutto questo grazie alle più avanzate tecnologie di Google, da Earth VR, fino ai visori 3D DayDream View e CardBoard.

Chiunque potrà provare l’emozione di una tradizione che plasma la vita di un’intera città, vivendo i preparativi del Palio di Siena, proprio come se si fosse presenti sul posto: un realismo garantito dal visore 3D DayDream View. Attraverso la tecnologia di Google Earth VR sarà inoltre possibile arrivare a Pienza e scoprire come una piccola cittadina di 3 mila abitanti abbia dato il via ad un nuovo approccio urbano, utilizzato poi nelle più grandi città moderne, come Brasilia.

Il progetto permette inoltre di scoprire la rilevanza contemporanea della cultura accademica senese, inclusa quella scientifica, e di esplorare i dettagli dei palazzi delle famiglie storiche della città, le sue fonti, i suoi sapori.

Sarà possibile inoltre lasciarsi ispirare dai colori delle Contrade senesi e mostrare il proprio senso di appartenenza e orgoglio con Tilt Brush: una app per la realtà virtuale, disponibile per HTC Vive e Oculus Rift, che permette di dipingere in 3D.

Non è tutto: particolare attenzione sarà data alla diffusione delle competenze digitali e alla formazione. A questo proposito, il 7 luglio alle ore 15,00, in collaborazione con la Camera di Commercio di Siena sarà organizzato un seminario dal titolo “Le opportunità della rete: come costruire una presenza online di successo”. L’iniziativa avverrà nell’ambito del programma “Eccellenze in Digitale”: il progetto di Unioncamere e Google, volto a favorire la digitalizzazione delle piccole e medie imprese.

Per maggiori informazioni – g.co/grandtour

Tutte le immagini e gli Street View tour sono disponibili visitando: https://www.google.com/streetview/#grand-tour