Diritto di informazione e libertà di stampa: quale futuro?

lombardia

L’iniziativa, organizzata dal Giornale Di Monza con la collaborazione di #UNESCOgiovani Lombardia, intende sensibilizzare le nuove generazioni in merito all’importanza del valore e della tutela del diritto di informazione e libertà di stampa.
Il dibattito coinvolgerà direttamente le classi V° del Liceo Carlo Porta di Monza attraverso gli interventi di importanti giornalisti e protagonisti del mondo dell’informazione che avvieranno una riflessione dedicata alle diverse sfumature delle libertà di stampa e informazione quali diritti primari necessari a garantire il corretto funzionamento di processi democratici e partecipativi. Nel corso della tavola rotonda Marta Ottaviani, Paolo Pirovano, Alberto Spampinato e Angelo Baiguini guideranno i ragazzi nelle varie declinazioni del tema assumendo un punto di vista sia internazionale che locale.

Programma interventi:
– Sonia Pancheri, Rappresentante Regionale Unesco giovani Lombardia
Unesco, giovani e la giornata mondiale dei diritti dell’uomo

– Marta Ottaviani, Giornalista freelance
La Turchia prima e dopo Erdogan

– Paolo Pirovano, Segretario Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e conduttore e giornalista televisivo
Un diritto difficile da difendere: il problema delle querele temerarie

– Alberto Spampinato, Direttore di Ossigeno
L’Osservatorio sui cronisti minacciati e sulle notizie oscurate e il punto della situazione a livello mondiale

– Angelo Baiguini, Direttore editoriale Gruppo Netweek e membro del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti
La difficoltà di fare informazione anche a livello locale e iperlocale

– Le classi V° del Liceo Carlo Porta di Monza
Riflessioni sulla libertà di stampa in Medio Oriente