Demetrio Spagna

Il 30 aprile 2016, in occasione del convegno “Giovani e Cultura”, il Comitato Giovani per l’UNESCO Calabria ha nominato Ambasciatore UNESCO il Dr. Demetrio Spagna, presidente e fondatore del Museo dello Strumento Musicale (Mu.Stru.Mu.) di Reggio Calabria.

Il Mu.Stru.Mu. ha subito 2 anni fa un terribile attentato mafioso. La notte del 4 novembre 2013, infatti, il museo è stato vittima di un incendio doloso, che ha distrutto parzialmente la struttura e parte degli antichi strumenti esposti, tra cui un organo dell’800 e l’archivio documentale storico. Non è stato un incendio “qualsiasi”, perché ha colpito l’Anima di Reggio Calabria, ovvero i suoi luoghi di cultura ed aggregazione. La struttura fondata dal Dr. Demetrio Spagna ormai da oltre un decennio ha favorito l’incremento e lo sviluppo della cultura musicale in questa città e per la Calabria.

Finalmente, dopo anni di lotta all’illegalità ed alla ‘ndrangheta, il 25 aprile 2016 il museo ha riaperto le sue porte al pubblico, grazie al grande sforzo del Dr. Spagna e dei giovani volontari che hanno combattuto per la sua riapertura.

La nomina di ambasciatore Comitato Giovani UNESCO nella giornata Internazionale del Jazz UNESCO ha una valenza speciale per la nostra realtà, come testimonianza della lotta alle mafie e per la promozione di una struttura museale dedicata alla musica, baluardo di resilienza e resistenza alla ‘ndrangheta, attraverso la cultura e l’impegno sociale.

Persona dai valori unici, pilastro della lotta per la legalità ed amante della cultura, appassionato di musica jazz ed esperto di musicoterapia, Demetrio Spagna è un simbolo forte della realtà unescana.

“Ricevere delega a rappresentare e riferire istanze, sogni, desideri, necessità, aspirazioni, positività di un gruppo di giovani quali Voi del comitato giovani per l’Unesco è per me impegno all’esercizio di capacità di sintesi che spero, ove l’abbia, di conservare a lungo per spirito di servizio e gratitudine.”