24 Mag 2017
BIOBLITZ INST

BioBlitz2017 Alto Molise: tutti, ma proprio tutti, alla ricerca della biodiversità

In primavera l’Alto Molise si trasforma in un laboratorio a cielo aperto dove è possibile studiare la ricchezza delle sue specie viventi e gli equilibri dei suoi ecosistemi. Proprio così, perché si tratta di un territorio che l’UNESCO ha definito rilevante per il positivo rapporto tra uomo e biosfera, assegnandogli l’importante riconoscimento di Riserva MAB. Tuttavia, studiare la biodiversità non è un privilegio dei soli esperti delle scienze naturali, ma tutti, proprio tutti, possono contribuire ad accrescere le conoscenze proprie e altrui.

Con questo spirito, l’Associazione di Promozione Sociale Intramontes, insieme al CURSA (Consorzio Universitario perla Ricerca Socioeconomica e per l’Ambiente) con il Team Rete DNA (Didattica Nazionale per l’Ambiente), il Comitato Nazionale BioBlitz Italia e l’Università degli Studi del Molise, sta organizzando l’evento BioBlitz 2017 Alto Molise, che si terrà dalle ore 9:00 del 26 alle ore 15:00 del 27 Maggio 2017 in località Campolongo, a Vastogirardi (IS), nella Riserva MAB UNESCO Collemeluccio-Montedimezzo Alto Molise.

Il 27 maggio sarà celebrata la Giornata Mondiale dell’Ambiente, indetta dall’ONU dal 1972 il 5 giugno, insieme al Comitato Giovani della Regione Molise, che ha scelto di celebrare questa giornata partecipando e promuovendo il BioBlitz 2017 Alto Molise. In particolare, il CGU Molise intende contribuire all’iniziativa promuovendo la valorizzazione della Riserva Man & Biosphere dell’UNESCO in cui si svolgerà il BioBlitz e coinvolgendo nell’iniziativa le classi aderenti al progetto UNESCO EDU alle quali la Riserva sarà illustrata durante le ore del progetto dedicate all’ambiente.

CHE COS’E’ IL BIOBLITZ

Il BioBlitz è un evento scientifico e divulgativo allo stesso tempo, che dura oltre 24 ore continuative, durante le quali uno o più gruppi di esperti di Biodiversità, nelle varie specializzazioni, mette a disposizione del grande pubblico le proprie competenze per fare una ricerca “a tappeto” di quante più specie possibili presenti in un dato sito. Per i ricercatori è una “sfida” di ricerca e di divulgazione (infatti, si contribuisce notevolmente ad accrescere le conoscenze sulla Biodiversità di un’area attraverso una check list finale, fatta proprio dai nomi delle specie individuate durante questa indagine intensiva); per il pubblico partecipante è un’occasione singolare per conoscere ed affezionarsi ad un luogo, apprezzarne le sue qualità naturalistiche ed avvicinarsi al “mondo dei ricercatori della Biodiversità”.

FARE SCIENZA CON LA PARTECIPAZIONE ATTIVA

Nonostante si tratti di un’iniziativa ormai ventennale nata nel mondo dei parchi statunitensi, in Italia si è affermata dal 2012, quando il Comitato Nazionale BioBlitz Italia, con un partenariato nazionale ed internazionale, ha realizzato il primo evento nella Riserva Naturale Provinciale Nomentum. A questo ha fatto seguito il BioBlitz al Parco Naturale Pantanello nel 2013 e l’evento a Collepardo e sui Monti Ernici nel 2014. Nel resto del Paese sono poi sorte altre iniziative analoghe, testimoniando il successo della “formula BioBlitz” – vero e proprio esempio di citizen science, vale a dire fare scienza con la partecipazione attiva dei cittadini.

CHI SOSTIENE IL BIOBLIZ 2017 ALTO MOLISE

Il BioBlitz 2017 Alto Molise è sostenuto dal Consorzio ASSOMAB e dal Club per l’UNESCO di Campobasso. È patrocinato gratuitamente da: Regione Molise, Riserva Man and Biosphere Collemeluccio-Montedimezzo Alto Molise, Programma MAB UNESCO, Ufficio Regionale Scolastico, Progetto LIFE CSMON, Giardino della Flora Appenninica, Società Lichenologica Italiana, Società Botanica Italiana, Unione Zoologica Italiana e attivamente supportato dall’impegno di numerose associazioni legate alla conservazione della biodiversità.

UN’INTERA SETTIMANA DEDICATA ALLA BIODIVERSITA’ DELL’ALTO MOLISE

Inoltre, per celebrare la Giornata Mondiale della Biodiversità indetta il 22 Maggio dall’ONU, Intramontes e il suo partenariato sta organizzando un ciclo di seminari itineranti, dal titolo “Pillole di Biodiversità”, che precederà il BioBlitz e avrà luogo dal 22 al 25 maggio nel territorio della Riserva MAB. Questo ulteriore sforzo divulgativo ha l’obiettivo di avvicinare le persone a conoscere la bellezza, le curiosità e, talvolta, gli usi benefici di animali, piante, funghi e tanto altro, per stimolare un sentimento di rispetto e di cura delle risorse naturali.